Dal terzo settore

Stampa

Droghe e degrado urbano. Convegno della Comunità San Benedetto (Genova, 27 settembre)

.

Sabato 27 Settembre a Genova la Comunità San Benedetto organizza un convegno dal titolo: "Dal Baluardo di Barcellona alla Città Vecchia di De Andreè".

Il tema è quello delle sale del consumo igienico e del degrado dei quartieri e del tessuto urbano in contesti di consumo di strada.

Ci saranno gli Spagnoli del Baluardo, Matteo Ferrari da Bellinzona, Peter Cohen da Amsterdam, Grazia Zuffa da Forum Droghe, Leopoldo Grosso del Gruppo Abele, Stefano Vecchio del Sert di napoli, Gabriella Zanone del Sert di Genova, esponenti della Polizia Catalana e Genovese.

Per contatti:
www.sanbenedetto.org
tel. 010- 261357
Fabio Scaltritti sbenedetto@tin.it

Stampa

Campagna Mettiamo al bando la parola ''clandestino''

.

Parte la campagna "Mettiamo al bando la parola clandestino (e non solo quella)"

"Giornalisti contro il razzismo", il gruppo promotore dell'appello 'I media rispettino il popolo rom', lancia una nuova campagna: 'Mettiamo al bando la parola clandestino (e non solo quella)'. Frutto di un seminario aperto agli oltre 500 firmatari dell'appello (giornalisti e no), la campagna chiede ai professionisti dell'informazione di non usare più nel proprio lavoro alcune parole, molto frequenti in cronache e servizi riguardanti rom e migranti, ma che hanno un significato discriminatorio. Le parole sono: clandestino, extracomunitario, vu cumprà, nomadi, zingari. Sul sito www.giornalismi.info/mediarom si raccolgono le adesioni dei giornalisti ed è a disposizione un glossario-vademecum che illustra i motivi che inducono a mettere al bando le parole indicate e le alternative che si possono usare. L'Italia è l'unico paese in cui si parla di clandestini e non di irregolari o migranti senza documenti; l'unico che parla di nomadi con riferimento a gruppi umani stanziali da secoli o segregati loro malgrado in campi alle periferie delle città. I promotori della campagna sono Lorenzo Guadagnucci, Carlo Gubitosa, Beatrice Montini, Zenone Sovilla: "Il nostro obiettivo - dicono - è aprire una seria discussione sul ruolo dei media nell'ondata di odio, xenofobia e discriminazione in atto in Italia. La responsabilizzazione dei singoli giornalisti può essere un buon punto di partenza". Sul sito della campagna è aperto anche un forum di discussione on line aperto a tutti.

31 luglio 2008

info: Lorenzo Guadagnucci 3803906573 Zenone Sovilla 3479305530

Stampa

Sesto numero del giornale di strada ''Libera-Mente''

.

E' uscito il nuovo numero di "Libera-Mente Il Giornale di Strada", edito da Arci Reggio Emilia, Arci solidarietà, coop. soc. La Quercia, associazione Centro sociale Papa Giovanni XXIII.

Il Giornale viene distribuito gratuitamente in formato cartaceo a Reggio Emilia (tramite l'ingaggio di alcuni senza fissa dimora pagati direttamente dalle associazioni che sostengono il progetto) e viene inviato via email.

In questo numero viene affrontato il tema dell'inquinamento.

Scarica il numero

Copyright © 2013 CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza - Via di Santa Maria Maggiore, 148 - 00184 Roma
Tel. +39 06-4423 0403 - Fax +39 06-4411 7455 - Email: info@cnca.it - Pec: cnca@pcert.postecert.it - CF 05009290015

gratis porno

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.