Stampa

Fai il servizio civile nel CNCA!

I nostri progetti e le modalità per presentare la domanda

Se hai tra i 18 e i 28 anni c'è un'opportunità che potrebbe interessarti: il servizio civile.
Un anno di impegno per gli altri, di aiuto concreto a persone che vivono in condizioni di difficoltà di vario genere.
Un anno di partecipazione alla vita sociale della tua comunità.
Un anno di formazione civile, culturale e professionale.

La nostra Federazione, nata nel 1982, è tra i principali soggetti del terzo settore italiano ed è impegnata in tutti i settori del disagio e dell'emarginazione.
Sosteniamo diversi progetti di servizio civile in tantissime parti d'Italia: 109 sedi di svolgimento del servizio civile in 14 regioni.

I volontari percepiscono un assegno mensile di 439,50. In alcuni casi sono previsti dei crediti formativi.

pdfScarica il dépliant


I NOSTRI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE

Quest'anno promuoviamo 8 progetti di servizio civile:

1. Aspirazioni di futuro (codice progetto NAZNZ0012319101968NNAZ)

Il progetto è del tutto innovativo ed è rivolto a quei ragazzi che hanno fatto dell'isolamento sociale una condizione di vita.
Tramite le azioni progettuali, si comprenderà meglio il fenomeno e si realizzeranno percorsi di individuazione dei ragazzi maggiormente a rischio e di intervento preventivo, anche tramite il coinvolgimento delle famiglie, degli amici e degli altri educatori.
In tal senso, il progetto agirà direttamente sulle figure a diretto contatto con i ragazzi, offrendo competenze per riuscire a supportarli e per evitarne l'isolamento.

pdfScarica la presentazione completa del progetto con indicate le organizzazioni e le sedi in cui verrà attuato


2. Diverse abilità (codice progetto NAZNZ0012319101970NNAZ)

Il progetto intende sperimentare un nuovo modo di coinvolgimento degli utenti disabili all'interno delle strutture di accoglienza. In particolare, si intende operare il passaggio dalla partecipazione/attivazione degli utenti alla promozione del loro potere decisionale e di rappresentanza all'interno della vita delle strutture.
I percorsi che ogni ente svilupperà saranno, quindi, esplicitamente orientati a realizzare processi di responsabilità autonoma e consapevole da parte delle persone con disabilità, agendo in funzione delle loro risorse cognitive e del loro senso di autoefficacia.
In tal senso, si interverrà sia sulle competenze di partecipazione, sia sulla consapevolezza del contributo che ognuno può fornire alla vita comune.

pdfScarica la presentazione completa del progetto con indicate le organizzazioni e le sedi in cui verrà attuato


3. Diventare risorse, promuovere accoglienza (codice progetto NAZNZ0012319101969NNAZ)

Il progetto ha come oggetto la sperimentazione di un modello che faciliti l'integrazione dei migranti accolti nelle strutture, tramite la partecipazione alla vita del contesto locale.
In ogni realtà si sperimenterà il coinvolgimento degli ospiti in attività solidaristiche, di mutuo aiuto, di socializzazione, realizzando ambienti sociali basati sulle reti informali di quartiere, individuando nei rapporti di vicinato e di solidarietà fra membri di uno stesso abitato la leva fondamentale dell'integrazione degli stranieri. Le azioni mirano anche a una trasformazione culturale, che superi le divisioni basate sulla nazionalità, recuperando l'appartenenza alla comunità come valore coesivo.

pdfScarica la presentazione completa del progetto con indicate le organizzazioni e le sedi in cui verrà attuato


4. Eti-cultura (codice progetto NAZNZ0012319101971NNAZ)

Il progetto intende sviluppare la capacità delle realtà dell'agricoltura sociale di promuovere integrazione con i contesti in cui operano, tramite campagne comunicative, iniziative mirate, relazioni fiduciarie, reti informali, con l'obiettivo di trasformarle in soggetti di riferimento dell'impegno etico della comunità.
In tale senso, piuttosto che soggetti produttivi, in concorrenza con altre imprese agricole, le realtà coinvolte si riposizioneranno come agenti del cambiamento comunitario, promotori di una cultura solidaristica e delle relazioni di mutuo aiuto, facilitatori di coesione; la produzione agricola sarà quindi identificata, dal contesto locale, come opportunità di impegno per il bene comune, contribuendo al contempo alla sostenibilità economica delle stesse imprese sociali.

pdfScarica la presentazione completa del progetto con indicate le organizzazioni e le sedi in cui verrà attuato


5. Empower Woman (codice progetto NAZNZ0012319101976NNAZ)

Il progetto ha come tematica l'intervento di sostegno alle donne vittime di violenza e/o in condizione di disagio psico-sociale. In particolare, si sperimenteranno azioni che vadano oltre la protezione, l'accoglienza e la presa in carico, e che permettano alle donne di acquisire capacità di ri-costruzione della propria vita, successiva alla prima fase di primo soccorso e supporto.
Si agirà, quindi, sviluppando competenze di esplorazione del territorio, fruizione di servizi, attivazione della rete relazionale, costruzione del progetto di vita e professionale; in tal senso, una preziosa risorsa sarà il gruppo, come sistema di mutuo sostegno e di creazione di legami significativi.

pdfScarica la presentazione completa del progetto con indicate le organizzazioni e le sedi in cui verrà attuato


6. Family care (codice progetto NAZNZ0012319101975NNAZ)

Il progetto mira a superare una scissione che frequentemente avviene nel momento in cui i bambini sono accolti, con modalità variabili, all'interno di strutture educative: i genitori tendono a deresponsabilizzarsi rispetto a quanto avviene ai figli e sentirsi esclusi dalle attività e dai processi psico-educativi.
Il progetto ha come obiettivo generale di promuovere una differente relazione tra genitori, figli e strutture, basata su una maggiore partecipazione e inclusione delle famiglie.
Le attività previste coinvolgeranno i minori nell'esplicitare desideri e richieste rispetto ai genitori, e i genitori stessi nel promuovere la consapevolezza del proprio ruolo e delle proprie risorse.

pdfScarica la presentazione completa del progetto con indicate le organizzazioni e le sedi in cui verrà attuato


7. La droga c'è: imparo a gestirla (codice progetto NAZNZ0012319101974NNAZ)

Il progetto svilupperà un modello innovativo di intervento nei percorsi di recupero per tossicodipendenti, basato non solo sulla disassuefazione e la fuoriuscita della dipendenza, ma sulla promozione della capacità di gestione delle sostanze.
In coerenza con i più recenti studi, il progetto intende sviluppare competenze che consentano agli ex tossicodipendenti o ai consumatori un rapporto normale e controllato con le droghe, per evitare ricadute e promuovere autostima.
Tramite percorsi formativi, laboratoriali, di accompagnamento, si sosterranno gli utenti nel recuperare interamente le proprie capacità di autogestione, evitando una persistente fragilità che porrebbe in situazioni di potenziale ricaduta.

pdfScarica la presentazione completa del progetto con indicate le organizzazioni e le sedi in cui verrà attuato.


8. Partecipiamo (codice progetto NAZNZ0012319101972NNAZ)

Il progetto ha come oggetto di intervento il rapporto tra minori e comunità di accoglienza e come obiettivo di cambiamento lo sviluppo di competenze partecipative.
Le comunità agiscono già in funzione dello sviluppo di competenze sociali, mentre molto meno sono impegnate nello strutturare percorsi di attivazione della partecipazione, intesa come responsabilità della vita comune.
Si realizzeranno attività mirate a creare condivisione delle decisioni, fino a definire percorsi di rappresentanza che consentano ai minori di sentirsi realmente protagonisti della comunità. Il progetto si propone quindi di agire sia sulle competenze dei ragazzi sia sul funzionamento stesso delle organizzazioni.

pdfScarica la presentazione completa del progetto con indicate le organizzazioni e le sedi in cui verrà attuato.


GUARDA LA MAPPA CON LE SEDI IN CUI SARANNO ATTIVATI GLI 8 PROGETTI

Scegli nella mappa le sedi coinvolte nella zona geografica che ti interessa e verifica quale degli 8 progetti e attivo in tali sedi:


PRESENTA LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

1. Scegli il progetto, l'organizzazione e la sede che ti interessano.
2. Presenta la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all'indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Per farlo, hai bisogno del codice del progetto da te scelto (vedi sopra) e il codice assegnato al CNCA: NZ00123.
Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 17 ottobre 2019.
3. Se hai bisogno di altre informazioni, contatta direttamente l'organizzazione che hai scelto, attraverso i recapiti indicati nelle schede di presentazione dei progetti.


TI ASPETTIAMO!

 
.

Copyright © 2013 CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza - Via di Santa Maria Maggiore, 148 - 00184 Roma
Tel. +39 06-4423 0403 - Fax +39 06-25496183 - Email: segreteria@cnca.it - Pec: cnca@pcert.postecert.it - CF 05009290015
PRIVACY

deutsche porno porno in deutscher sprache

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.