Stampa

Il CNCA in Nigeria per costruire relazioni contro la tratta e lo sfruttamento della prostituzione

Dal 21 al 28 novembre. Previsti incontri con il presidente della Conferenza episcopale nigeriana e quello della Conferenza episcopale dell'Africa occidentale

Dal 21 al 28 novembre prossimi una delegazione del CNCA - composta da Marina Galati (vicepresidente del CNCA), Tiziana Bianchini, Stefano Trovato, Marina Bartalini, Vito Mariella, Gabriella Mauri e suor Caterina Dolci (missionaria delle Suore del Bambin Gesù e responsabile del progetto KONA in Nigeria) - sarà in Nigeria per una serie di incontri che hanno l'obiettivo di conoscere meglio il fenomeno della prostituzione e tratta e stabilire relazioni tra chi opera nel settore in Italia e in Nigeria.

In particolare, la delegazione incontrerà diversi autorevoli esponenti dell'episcopato cattolico nigeriano.

Qui sotto un articolo di Marina Galati, che spiega come si è arrivati a questo viaggio e cosa ci si propone con esso.

____


Il CNCA sarà ospite in Nigeria, dal 21 al 28 novembre, del vescovo di Benin city Augustine Akubeze, presidente della conferenza episcopale della Nigeria, e del vescovo di Abuja Ignatius Kaigama, presidente della conferenza episcopale dell'Africa Occidentale.

La visita è in continuità con il percorso di confronto e dialogo intrapreso lo scorso anno tra la nostra Federazione e i rappresentanti della Chiesa cattolica nigeriana, sui temi della tratta e delle migrazioni forzate dalla Nigeria in Italia e in Europa. Tale percorso ha l'obiettivo di aprire un dialogo tra la Chiesa cattolica e le organizzazioni sociali italiane e nigeriane che operano su questi temi, al fine di comprendere sempre più il fenomeno della diaspora nigeriana dalle donne nigeriane trafficate e dei movimenti migratori indirizzati allo sfruttamento e attività costrittive.

Lo scorso anno il vescovo Kaigama è stato presente in Italia in alcune delle iniziative promosse dalla nostra Federazione e quest'anno abbiamo avuto modo, ad aprile, sempre in Italia, di incontrarci con i vescovi Kaigama, Akubuze e D. Ogun dell'Edo State per approfondire insieme quanto sta accadendo in Italia ed in Nigeria intorno a questo fenomeno. A fine settembre hanno partecipato alla Conferenza internazionale sulla tratta delle donne nigeriane promossa dalla Regione Calabria, in parteneriato con alcune organizzazioni sociali che operano sulla tratta di cui diverse federate al CNCA. A questa conferenza hanno partecipato anche organizzazioni sociali nigeriane con le quali sono in atto relazioni di collaborazione.

Nella prossima visita in Nigeria incontreremo organizzazioni nigeriane della Chiesa e della società che operano sul contrasto al traffico umano e che hanno attivato diverse esperienze di riabilitazione di vittime di tratta, di accoglienza dopo il rimpatrio dalla Libia o dall'Europa, di prevenzione nelle città e nei villaggi per informare e contrastare questo fenomeno.

Incontreremo suor Bibiana Emenahadel Cosudow, del centro di accoglienza per le vittime di tratta aderenti al movimento "Slave no more", rappresentanti dell'ufficio governativo Naptip per la protezione e il contrasto al traffico umano Grace Osakue, rappresentante di una rete di ong che operano in favore delle ragazze minorenni trafficate e altri network presenti a Benin City. Avremo occasione di incontrare anche l'oba, il capo della religione locale che nella scorsa primavera ha proclamato un editto contro tutti i trafficanti e coloro che esercitano pratiche del vodoo a fini di sfruttamento sessuale, sottoponendo queste donne a forme totalizzanti di dipendenza.

Un percorso che vuole sempre più rinforzare queste relazioni tra i due paesi per prevenire e contrastare questo fenomeno e maturare insieme eventuali strategie e proposte collaborative tra rappresentanti della società civile e della chiesa in Italia e in Nigeria.

 
.

Copyright © 2013 CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza - Via di Santa Maria Maggiore, 148 - 00184 Roma
Tel. +39 06-4423 0403 - Fax +39 06-4411 7455 - Email: info@cnca.it - Pec: cnca@pcert.postecert.it - CF 05009290015
PRIVACY

gratis porno

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.