Stampa

Essere amministratori di sostegno in Calabria

.

calabria_indirezostin
6 settembre 2010, h. 17.30 Temesa Village, Nocera Terinese (CZ)
Convegno
ESSERE AMMINISTRATORI DI SOSTEGNO IN CALABRIA
Programma
Introduzione e moderazione Angela Regio (Comunità Progetto Sud e Amministratore di sostegno)
Un’esperienza diretta Giuseppina Salvino (Presidente dell’Associazione “In Direzione Ostinata e Contraria”)
La legge sull’Amministratore di Sostegno: una lettura critica Salvatore Nocera (Vicepresidente FISH Onlus)
Tra amministrazione e tutela: percorsi di possibili autonomie
Assunta Signorelli
(Psichiatra ASS n. 1 Triestina)
Dibattito
Guardando avanti Conclusioni a cura di Giacomo Panizza (Presidente dell’Associazione Comunità Progetto Sud Onlus)
Stampa

Toscana: convocazione Assemblea regionale

.

L'Assemblea regionale del CNCA Toscana è convocata per il giorno giovedì 9 settembre dalle ore 15 alle ore 18 presso CAT - Cooperativa Sociale ONLUS Via Slataper, 2 - 50134 - Firenze.


Il consiglio Nazionale uscente ha predisposto un percorso per arrivare all'assemblea elettiva del nuovo consiglio e della presidenza prevista nel gennaio 2011. Un calendario fitto di incontri, riunioni, assemblee.

La Federazione Toscana si riunirà per contribuire alla costruzione di un nuovo assetto, sia in termini organizzativi che di organigramma, del Consiglio Nazionale ma sopratutto per proporre contenuti, priorità e strategie.


E' un appuntamento importante che permetterà ai gruppi toscani di partecipare concretamente alla costruzione del nuovo CNCA nazionale.

Il presidente
Fabrizio Mariani

Stampa

Toscana: Safe Night - campagna di prevenzione e riduzione dei rischi collegati all'uso di alcol e sostanze

.

Prenderà il via a partire dal mese di luglio una campagna di prevenzione e riduzione dei rischi collegati all’uso di alcol e sostanze nei contesti di aggregazione giovanile e di divertimento notturno. Il progetto si chiama SAFE NIGHT ed è promosso dalla Federazione Toscana del Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA – Toscana) e finanziato grazie ad un contributo della Regione Toscana - settore integrazione socio sanitaria e non autosufficienza.

Il coordinamento raccoglie associazioni e cooperative impegnate nel territorio toscano mediante servizi e progetti inerenti le politiche sociali ed educative.

Nello specifico il progetto SAFE NIGHT raccoglie quei soggetti, aderenti al CNCA Toscana, già da tempo impegnati nelle politiche giovanili attraverso interventi nei contesti di aggregazione e di divertimento notturno.

Il consumo di alcol e droga nella popolazione giovanile è in forte espansione: quattro bicchieri di bevande alcoliche a serata, di cui 3 tra aperitivi, softdrinks e birra, ai quali aggiungerne uno di superalcolici, questo è quanto viene consumato dall’adolescente italiano medio nel fine settimana.
L’andamento del fenomeno relativamente agli aspetti di calo dell’età di esordio dei consumi e incremento delle situazioni di policonsumo ha registrato negli ultimi mesi un ulteriore sviluppo. Sempre più frequente in strada è l’osservazione di situazioni di consumo da parte di adolescenti con età progressivamente più basse e di situazioni in cui l’assunzione di sostanze comporta il policonsumo. Considerato il precoce uso/abuso di alcolici nelle giovani generazioni, nasce la consapevolezza che affrontare un problema sociale di tale vasta portata significa ricorrere a strumenti multipli quali l’informazione, la discussione e il confronto interpersonale diretto.

Il progetto intende promuovere stili di vita sicuri e riflessioni sul senso di responsabilità e di autoconsapevolezza rispetto alla guida, partire dal contesto scolastico (anche attraverso l'attivazione di laboratori di peer education), extrascolastico (mediante il coinvolgimento di centri giovani, parrocchie, scout e associazioni di volontariato) e del loisir notturno (mediante il coinvolgimento dei gestori dei locali da ballo, degli opinion leaders giovanili, dei dj e dei protagonisti del mondo della notte).

Caratteristica centrale del progetto è lo sviluppo di una campagna di comunicazione realizzata mediante l’uso di 30 videoclip trasmessi mediante l’uso di tecnologia bluetooth.
I contenuti saranno elaborati da educatori ed operatori sociali insieme a gruppi giovanili coinvolti in progetti aggregativi già attivi sui territori.
Il bluetooth è uno strumento che consente la condivisione e lo scambio di messaggi multimediali in forma gratuita tra telefoni cellulari.
La campagna sarà diffusa a partire dalle postazioni di operatori di strada già attive sui territori, che saranno dotate di un’attrezzatura specifica che consentirà l’invio automatico dei messaggi bluetooth verso i cellulari presenti entro un raggio di alcune decine di metri. Le postazioni saranno attivate all’interno di discoteche, locali, centri di aggregazione, ma anche scuole o luoghi di ritrovo informali.

Le associazioni e cooperative coinvolte nel progetto sono:

  • Associazione Ceis-Comunità - Livorno
  • Associazione DOG - Arezzo
  • Associazione Insieme onlus – Borgo San Lorenzo
  • Associazione Il Sestante – Solidarietà ONLUS - Livorno
  • Associazione S. Benedetto - Livorno
  • C.A.T. cooperativa sociale onlus - Firenze
  • Cooperativa Il Cammino - Perignano
  • Cooperativa Il Cerchio - Pisa
  • Cooperativa Il Delfino – Perignano
  • Cooperativa Il Ponte - Pontedera

Copyright © 2013 CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza - Via di Santa Maria Maggiore, 148 - 00184 Roma
Tel. +39 06-4423 0403 - Fax +39 06-4411 7455 - Email: info@cnca.it - Pec: cnca@pcert.postecert.it - CF 05009290015

gratis porno

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.