Stampa

Azzardo, approvazione Relazione Commissione Antimafia un passo importante

Mettiamoci in gioco: "Ora il Governo traduca le proposte della Commissione in previsioni di legge"

COMUNICATO STAMPA

Azzardo, approvazione Relazione Commissione Antimafia
un passo importante
"Mettiamoci in gioco": "Ora il Governo raccolga le indicazioni della Commissione
per tradurre le misure proposte contro l'infiltrazione criminale e mafiosa
in previsioni di legge efficaci e incisive"

Roma, 18 gennaio 2017 – "Mettiamoci in gioco", la Campagna nazionale contro i rischi del gioco d'azzardo saluta con grande soddisfazione l'approvazione, alla Camera dei deputati, della Relazione della Commissione parlamentare Antimafia sulle infiltrazioni mafiose e criminali nel gioco d'azzardo lecito e illecito. In particolare, si sottolinea che tale documento è stato approvato senza alcun voto contrario e con il parere favorevole del rappresentante del Governo, il viceministro dell'Interno Filippo Bubbico.

Si tratta di un passo importante che riguarda una delle principali criticità del settore dell'azzardo. La presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, intervenendo in aula ha riconosciuto che "il comparto del gioco risulta di altissimo interesse per la criminalità di tipo mafioso", stante la possibilità di realizzare "ingenti introiti, anche attraverso il riciclaggio e il reinvestimento di capitali provenienti dalle tradizionali attività delittuose, riducendo al minimo il rischio di incorrere nella morsa dell'attività repressiva delle forze di polizia", visto che "a fronte di rilevanti introiti economici, l'accertamento delle condotte illegali è alquanto complesso e le conseguenze giudiziarie piuttosto contenute, in ragione di un sistema sanzionatorio, quale quello vigente, che, a causa di pene edittali non elevate per il reato di gioco illecito, non permette l'utilizzo di più efficaci sistemi di indagine, ed esso è presto destinato alla prescrizione."

Si tratta di fatti che Mettiamoci in gioco e gli altri soggetti impegnati sul tema azzardo denunciano da tempo. Ringraziamo in particolare i parlamentari Rosy Bindi, Stefano Vaccari e Laura Garavini per il lavoro svolto. E ci piace ricordare anche Filippo Torrigiani, consulente della Commissione, che ha fatto parte per diverso tempo del comitato promotore della nostra campagna.

Dando per scontata una veloce approvazione della Relazione anche da parte del Senato, Mettiamoci in gioco si attende dal Governo che, in tempi molto rapidi, dia seguito a quanto proposto nella Relazione in merito alle iniziative di contrasto alle infiltrazioni mafiose e criminali. È urgente che le misure individuate dalla Commissione si traducano in efficaci e incisive previsioni di legge.

Aderiscono alla campagna Mettiamoci in gioco: Acli, Ada, Adusbef, Ali per Giocare, Anci, Anteas, Arci, Associazione Orthos, Auser, Aupi, Avviso Pubblico, Azione Cattolica Italiana, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Ctg, Federazione Scs-Cnos/Salesiani per il sociale, Federconsumatori, FeDerSerD, Fict, Fitel, Fp Cgil, Gruppo Abele, InterCear, Ital Uil, Lega Consumatori, Libera, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker-pensieri senza dimora, Uil, Uil Pensionati, Uisp.

Info:
Mariano Bottaccio - cell. 329 2928070
email: ufficiostampa@mettiamociingioco.org
www.mettiamociingioco.org

 

 
. Postato in Comunicati stampa

Copyright © 2013 CNCA - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza - Via di Santa Maria Maggiore, 148 - 00184 Roma
Tel. +39 06-4423 0403 - Fax +39 06-4411 7455 - Email: info@cnca.it - Pec: cnca@pcert.postecert.it - CF 05009290015

gratis porno

Questo sito web utilizza cookie tecnici e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Proseguendo la navigazione del sito o cliccando su `Accetto` acconsenti all`uso dei cookie.